Lo psicologo e la terapia ipnotica

Lo psicologo può utilizzare l’ipnosi?

, lo psicologo può utilizzare l’ipnosi a prescindere possegga o no la specializzazione in psicoterapia. Può infatti utilizzarla anche per fini supportivi, preventivi e abilitativo-riabilitativi in ambito psicologico. ATTENTO, l’ipnosi e/o l’ipnositerapia non sono necessariamente psicoterapia come ben evidenziato dall’American Psychological Association: “Hypnosis is not a type of psychotherapy. It also is not a treatment in and of itself; rather, it is a procedure that can be used to facilitate other types of therapies and treatments. Clinical hypnosis should be conducted only by properly trained and credentialed health care professionals (e.g. psychologists) who also have been trained in the use of hypnosis and who are working within the limits of their professional expertise.” (Clicca qui per accedere alla pagina dell’APA)

L’ipnosi NON è un modello di psicoterapia. E non è neppure un trattamento in sè e per sè. Piuttosto è una procedura che può essere usata per facilitare altri tipi di terapia e trattamento. L’ipnosi clinica dovrebbe essere condotta solo da professionisti della salute adeguatamente formati e in possesso delle giuste credenziali (es. psicologi) che siano stati addestrati nell’uso dell’ipnosi e che lavorino entro i confini delle proprie competenze.

Chi può praticare l’ipnosi in Italia?

L’utilizzo dell’ipnosi in Italia non è regolamentato da alcuna norma giuridica. La Legge italiana vieta solo lo svolgimento di specifiche attività, considerate esclusive di specifiche professioni, a tutti coloro che ovviamente non appartengono a tali professioni. Per utilizzare l’ipnosi e l’ipnositerapia in ambito psicologo (supportivo, preventivo e abilitativo-riabilitativo) in Italia è necessario PER LEGGE essere PSICOLOGO. Per utilizzare l’ipnosi e l’ipnositerapia in ambito psicoterapeutico è necessario PER LEGGE essere psicologo o medico e possedere la qualifica di psicoterapeuta. Chiunque utilizzi abusivamente l’ipnosi con finalità di cura  senza essere psicologo o medico rischia di essere condannato per abusivo esercizio di tali professioni.


Articolo 728 del Codice Penale – alcuni chiarimenti

Chiunque pone taluno, col suo consenso, in stato di narcosi o d’ipnosi, o esegue su lui un trattamento che ne sopprima la coscienza o la volontà, è punito, se dal fatto deriva pericolo per l’incolumità della persona, con l’arresto da uno a sei mesi o con l’ammenda da trenta euro a cinquecentosedici euro. Tale disposizione non si applica se il fatto è commesso, a scopo scientifico o di cura, da chi esercita una professione sanitaria.

Per approfondimenti giuridici clicca qui.

Questo articolo di legge si applica solo “se dal fatto deriva pericolo per l’incolumità della persona” e se chi utilizza impropriamente l’ipnotismo (altro termine usato per indicare la tecnica psicologica) non è un professionista sanitario. Lo psicologo è un professionista sanitario. Lo psicologo-psicoterapeuta e/o il medico-psicoterapeuta sono professionisti sanitari in quanto rispettivamente psicologo o medico.


Cosa è l’ipnosi?

Due mie brevi descrizioni dell’ipnosi pubblicate come slide informative su facebook e per il web.

  • L’ipnosi, intesa come stato psicofisiologico caratterizzato da un’attenzione focalizzata e da una predominanza di onde cerebrali alfa, theta e gamma, è una risorsa del corpo e della mente che può essere ampiamente utilizzata dagli psicologi per sostenere e abilitare-riabilitare il sistema o funzionamento psichico, psicofisico e relazionale di una persona. Il suo utilizzo infatti favorisce l’attivazione e/o il potenziamento delle funzioni/attività/abilità mentali e psicocorporee che possono essere utili al miglioramento delle proprie condizioni di salute, delle proprie performance e della qualità della propria vita.
  • Tecnica e/o terapia supportiva, preventiva e abilitativo-riabilitiva che consente di migliorare sia il funzionamento mentale e psicofisico sia le abilità e le performance nei diversi settori della vita. Essa infatti permette di accedere a degli stati mentali in cui è possibile individuare e usare, con maggiore facilità, le risorse interiori utili alla risoluzione dei propri problemi personali di natura psicologica, fisica e relazionale.

  Enrico Rizzo – Psicologo – Palermo Per info o appuntamento 393.5288349

Comments are Closed

error: Il contenuto di questo sito è protetto ! Non può essere copiato né riutilizzato ! / Content is protected !! Do not copy or re-use !