GRUPPI

IRVIN D.YALOM (1931)

Yalom descrive i fattori di gruppo terapeutici:
. speranza come motore per il cambiamento, testimoniato da persone che condividono momenti diversi del proprio percorso
. universalità, il non sentirsi soli nel dolore, nei problemi, nelle esperienze spiacevoli
. informazioni trasmesse sul piano psicoeducativo, per favorire consapevolezza e cambiamento
. altruismo inteso come sostegno reciproco, dato dalla coesione di gruppo
. ricapitolazione correttiva del gruppo primario familiare: il gruppo stesso assume il ruolo di una famiglia sostitutiva e riparativa delle dinamiche disfunzionali vissute nel contesto di origine
. tecniche di socializzazione che favoriscono l’acquisizione e il consolidamento di abilità relazionali, attraverso il role play e il (segue sotto)
. comportamento imitativo o modeling che consente l’acquisizione di abilità osservando gli altri membri del gruppo
. apprendimento interpersonale attraverso le relazioni di intimità vissute giocando, di volta in volta, ruoli diversi e relative restituzioni/feedback
. coesione di gruppo, senso di appartenenza che, infondendo sicurezza, favorisce la disposizione ad aprirsi e affrontare il rischio di contattare vissuti spiacevoli
. fattori esistenziali di vuoto, di separazione, di perdita e di morte sperimentati anche grazie alle dinamiche stesse del gruppo

Comments are Closed

error: Il contenuto di questo sito è protetto ! Non può essere copiato né riutilizzato ! / Content is protected !! Do not copy or re-use !