Riabilitazione o terapia riabilitativa (definizioni di Enrico Rizzo)

DEFINIZIONE 1

La riabilitazione è un trattamento terapeutico-sanitario che mira alla cura di persone che presentano alterazioni, squilibri, disturbi, carenze o limitazioni a livello funzionale (in presenza o meno di lesioni organiche, oggetto di cura medica).

La riabilitazione avviene mediante interventi non farmacologici o chirurgici finalizzati al recupero (recovery), potenziamento (empowerment) e/o mantenimento delle funzioni psicologiche o corporee deficitarie o danneggiate.

La riabilitazione è un percorso di recupero o promozione della salute che vede coinvoltiprofessionisti di diversa formazione come psicologi, logopedisti, podologi,fisioterapisti, educatori professionali, ortottisti, terapisti della neuro- epsicomotricità dell’età evolutiva, tecnici della riabilitazione psichiatrica eterapisti occupazionali.

In ambito psicologico possono essere oggetto di cura e terapia riabilitativa, senza mai perdere di vista la totalità della persona che richiede assistenza, tutti i disturbi psichici funzionali elencati nel DSM e nell’ICD e le limitazioni funzionali di minore gravità che causano  comunque disagio, sofferenza o comunque insoddisfazione relativamente ai propri bisogni e alle proprie aspirazioni.

N.B. Tutti i professionisti sanitari riabilitano/curano i disturbifunzionali che sono oggetto di studio della propria disciplina.  

DEFINIZIONE 2

Recupero/ripristino del normale / sano / adattivo funzionamento di un sistema fisiologico, psichico o sociale.

Qualsiasi compromissione / alterazione / squilibrio / disfunzione / disturbo (anche mentale o relazionale) che limita / blocca / ostacola / impedisce il normale / sano / adattivo funzionamento di un sistema fisiologico, psichico o sociale richiede un intervento di TERAPIA RIABILITATIVA.

La riabilitazione può seguire o precedere un’eventuale cura medica di natura farmacologica o chirurgica.

DEFINIZIONE 3

In ambito clinico sanitario e clinico sociale, intervento terapeutico / educativo / sociale che ha come fine quello di eliminare / ridurre / contenere ogni impedimento fisico, psichico, relazionale, sociale, culturale al pieno benessere potenziale di un individuo o di un gruppo sociale.

DEFINIZIONE 4

Coerentemente con la definizione più recente e attuale di BENESSERE datadall’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) si possono definire attività di riabilitazione tutti quegli interventi terapeutici / educativi aventi come fine il più alto livello possibile di recupero (recovery) delle abilità individuali e sociali, e quindi il miglioramento della vita sotto ogni punto di vista (fisico, cognitivo, emotivo, relazionale, familiare, amicale, professionale) dopo o durante un incidente, una malattia.

DEFINIZIONE 5

Terapia / cura / trattamento delle menomazioni (danni strutturali e funzionali di tipo fisiologico e psichico all’integrità psicofisica – disturbi fisici e psichici), delle disabilità (significative e “anormali” incapacità di un individuo a svolgere specifiche attività necessarie per la sopravvivenza e la realizzazione personale) e degli handicap (limitazione alle proprie attività causate da fattori ambientali e sociali) con il fine di accrescere il numero e la qualità delle attività personali e la partecipazione sociale.    

(Enrico Rizzo, Psicologo, Palermo )

Comments are Closed

error: Il contenuto di questo sito è protetto ! Non può essere copiato né riutilizzato ! / Content is protected !! Do not copy or re-use !