Cosa è la terapia psicologica? (Enrico Rizzo)

DEFINIZIONE UNO

Terapia effettuata in ambito clinico-sanitario da uno psicologo. Consiste essenzialmente in attivitàdi sostegno, prevenzione (primaria, secondaria, terziaria), e abilitazione-riabilitazione. Questi termini, in particolare sostegno e riabilitazione, sono stati introdotti in ambito terapeutico-sanitario, storicamente medico-centrico, per indicare tutti i trattamenti non farmacologici e non chirurgici necessari per il recupero (recovery) e/o il miglioramento dello stato di salute delle persone,anche da un punto di vista non prettamente biologico-fisiologico. Finalità generali della terapia psicologica:
  • Migliorare il funzionamento mentale, psicofisico e relazionale delle persone
  • Renderle più abili, mature, autonome e libere
  • Accrescere il loro livello di benessere oggettivo e soggetivo
  • Migliorare la qualità della loro vita e le loro relazioni interpersonali
  • Curare(nel senso di rimuovere, ridurre, trasformare e/o contenere) ogni disturbo o fonte di disturbo psicologico e relazionale.
 

DEFINIZIONE DUE

La terapia psicologica (dello psicologo) consiste essenzialmente in: Prevenzione (o terapia preventiva o psicoprofilassi): interventi informativi, educativi e terapeutici adottati per evitare che si sviluppino o si aggravino condizioni di disadattamento, sofferenza e psicopatologia. Sostegno (o terapia supportiva o terapia di sostegno); interventi clinico-sanitario informativo, educativo eterapeutico utili al mantenimento dello stato di salute di un individuo o di ungruppo di persone. Abilitazione-riabilitazione (terapia abilitativo-riabilitativa): interventi informativi, educativi e terapeutici finalizzati al recupero (riabilitazione) o potenziamento (abilitazione) di condizioni di salute e abilità fisica, psichica e relazionale che hanno subito una limitazione a causa di traumi, incidenti o danni all’integrità psicofisica (salute).  

DEFINIZIONE TRE

La terapia psicologica consiste essenzialmente in attività terapeutico-sanitarie di sostegno e abilitazione-riabilitazione in ambito psicologico. Queste attività seguono una diagnosi psicologica (o piu genericamente una valutazione o assessment) e hanno come fine quello di promuovere la salute e il benessere di un sistema (individuale, di coppia, familiare, sociale) il cui funzionamento è limitato da carenze di informazione, errate informazioni e assenza di adeguate competenze (o abilità). Sostenere e abilitare-riabilitare (fare terapia supportiva e terapia abilitativo-riabilitativa) significa dunque migliorare il funzionamento di un sistema eliminando le barriere allaconoscenza (all’acquisizione di maggiori e migliori informazioni) e potenziare le abilità di gestione delle stesse.  

DEFINIZIONE QUATTRO

Terapia psicologica basata essenzialmente su attività di sostegno e abilitazione-riabilitazione avente come obiettivo primario quello di rendere le persone più consapevoli di sé e capaci di realizzare, coerentemente con i propri valori, le proprie aspirazioni, le proprie tendenze innate e i propri obiettivi di vita. Per lo psicologo, la cura di eventuali disturbi psicologici o mentali non è il fine ultimo del suo lavoro ma il mezzo per aiutare una persona (o un gruppo) a raggiungere il più alto livello potenziale di benessere e realizzazione personale (o sociale). La cura dei disturbi psicologici non è il fine ultimo della terapia psicologica.  

DEFINIZIONE CINQUE

La terapia psicologica di supporto, prevenzione eabilitazione-riabilitazione dello PSICOLOGO mira all’eliminazione / riduzione /contenimento di tutti i disturbi psichici che rendono una persona incapace digodersi la vita, realizzare i propri obiettivi personali e di stabiliresignificative e gratificanti relazioni interpersonali. Disturbo psichico: qualsiasi condizione di salute mentale che limita in modo clinicamente significativo il funzionamento fisico, psichico e relazionale delle persone ostacolando conseguentemente lo svolgimento di tutte quelle attività individuali e sociali che possono essere fonte di piacere, appagamento e realizzazione personale.  (Enrico Rizzo – Psicologo)  

DEFINIZIONE SEI

Qualsiasi intervento di tipo sanitario (e per questo esente IVA) effettuato da uno psicologo e avente il dublice obiettivo di:
  1. eliminare / ridurre / contenere i fattori mentali e relazionali che causano sofferenza, disadattamento e limitazioni ditipo psicofisico, psichico e relazionale;
  2. promuovere / sviluppare / le risorse e le capacità delle persone.
 

DEFINIZIONE OTTO

Attività terapeutica che partendo da una corretta valutazione o diagnosi mira a sostenere, abilitare e riabilitare una persona psicologicamente sofferente (con o senza disturbi psicologici) o semplicemente desiderosa di crescita e migliorameto personale (psicologico, relazionale e psicocorporeo). Rientrano in questo ambito anche gli interventi di clinici e sociali di prevenzione sanitaria e promozione della salute e del benessere (anche in assenza di sintomi). Strumenti di lavoro principali di ogni terapia psicologica sono il rapporto terapeutico (articolo 27 del codice deontologico), il colloquio clinico (vedi nomenclatore delle prestazioni professionali dello psicologo) e tute le tecniche verbali relative a processi psichici (relazionali, emotivi, cognitivi, comportamentali) basate sull’applicazione di principi, conoscenze, modelli o costrutti psicologici. La psicoterapia è una terapia psicologica specialistica ovvero condotta da uno psicologo o medico che ha concluso un percorso formativo (almeno quadriennale) unico chiamato genericamente “Scuola di specialità (o specializzazione)”. La psicoterapia NON è un l’unica forma di cura psicologica possibile e necessaria, e spesso non è la più adeguata per le richieste e i bisogni del paziente”  

DEFINIZIONE NOVE

La TERAPIA PSICOLOGICA in presenza di psicopatologia consiste in attività di sostegno ai processi / attività del funzionamento psichico (es. sostegno ai processidi maturazione/sviluppo, sostegno ai processi di adattamento, sostegno aiprocessi di comprensione, sostegno ai processi di auto guarigione), prevenzione secondaria e terziaria (eliminazione/riduzionedei fattori di rischio che possono complicare o far recidivare una situazionedi significativo disagio), abilitazione-riabilitazione(ripristino/recupero e potenziamento dell’efficienza dei sistemi psichici,psico-corporei e relazionali. N.B. La terapia psicologica può essere effettuata, per Legge, solo dagli Psicologi

DEFINIZIONE DIECI

La locuzione “terapia psicologica” ha purtroppo vari significati a seconda dell’uso che se ne fa e dal contesto in cui viene inserita.
  1. terapia della psiche con “strumenti psicologici” (verbali, visivi, musicali, animali!) e fisici come toccamenti, massaggi e medicamenti (solitamente questi utimi vengono definiti anche strumenti medici e psichiatrici. Si può comprendere come una reale distinzione tra strumenti psicologici e non psicologici o fisici non sia un’operazione semplice (la mia definizione è del tutto arbitraria e presentata qui solo a titolo descrittivo-esemplificativo). Solo la parola è uno strumento psicologico? Non credo. Basti pensa all’uso delle manipolazioni e degli esercizi motori e respiratori nell’approccio bioenergetico o nell’approccio funzionale, o l’uso della prossemica e di altri mezzi come le rappresentazioni di gruppo (psicodramma, sculture familiari), le tecniche di tipo “artistico” (disegno, pittura, canto, ballo), ecc.
  2. terapia attraverso la psiche/mediante la psiche (es. cura del corpo attraverso la psiche, l’ipnosi, le immagini mentali, il pensiero, la parola) e quindi attraverso strumenti psicologici (difficili da definire senza sconfinare in campi più “materiali. Il termine psiche ha un significato molto ampio in ambito clinico, in questa sede ha il significato di “tutto ciò che può derivare o essere creato dalla psiche con fine di cura)
  3. terapia della psiche attravero la psiche attraverso la psiche (punti 1 & 2 insieme)
  4. terapia preventiva o di prevenzione (primaria, secondaria, terziaria) (clicca qui): in ambito psicologicio, intervento di cura che ha come obiettivo l’eliminazione o la riduzione delle ricadute/ricidive, la cronicizzazione di un sintomo o disturbo  e/o il loro aggravamento.
  5. terapia abilitativo-riabilitativa (clicca qui): in ambito psicologico, il trattamento non medico, non farmacologico, non chirurgico di una disfunzione, di un’alterazione funzionale, di un disturbo, di una psicopatologia, ecc.
  6. terapia di supporto o supportiva (clicca qui)
  7. terapia psicoterapeutica ovvero terapia effettuata da uno psicoterapeuta. In Italia, la psicoterapia è considerata una terapia specialistica psicologica se condotta da uno psicologo e medica se condotta da un medico. Ma atttenzione! Talvolta per la sua natura non farmacologica e non chirurgica,tipica dei trattamenti medici, la psicoterapia viene considerata terapia psicologica anche se svolta da un medico!

Da qui grandi difficoltà nel definire chiramente cosa sia “psicologico” e non sia “psicologico” quando a operare sulla psiche ci sono diversi professionisti non psicologi. In questa sede abbiano nominato solo i medici ma si consideri che all’estero molti strumenti psicologici vengono utilizzati anche da counselor, social worker, assistenti sociali, mediatori familiari, ecc .

DEFINIZIONE UNDICI

Terapia effettuata da uno psicologo con funzione essenzialemente preventiva (terapia preventiva), supportiva (terapia supportiva) e abilitativo-riabilitativa (terapia abilitativo-riabilitativa) perchè consente di supportare e/o “portar fuori” tutte le risorse e abilità di cui una persona ha bisogno per conoscersi meglio, reaizzare se stessa e migliorare il proprio stato di salute e/o benessere da un punto di vista fisico, psichico e relazionale. Il termine terapia non va dunque inteso in senso strettamente medico di cura di una specifica patologia o remissione di sintomi, “isolati dal resto della persona” che ne è portatrice (es. ansia, panico). Il termine terapia deve invece evocare l’idea di una piacevole e benefica crescita orientata al raggiungimento di piu elevati livelli di competenza psicofisica o di adattamento attivo all’ambiente.   www.enricorizzo.it Enrico Rizzo – Psicologo – Palermo

Comments are Closed

error: Il contenuto di questo sito è protetto ! Non può essere copiato né riutilizzato ! / Content is protected !! Do not copy or re-use !