Training autogeno 5/18 – Il rilassamento: posizioni

 

Il T.A. prevede tre atteggiamenti corporali fondamentali:

  • Posizione supina:

è la posizione per eccellenza e, soprattutto, è la più idonea per cominciare a prendere dimestichezza con l’ allenamento autogeno, perché richiama quella che si assume per andare a dormire.

  • Posizione in poltrona:

è quella che permette di eseguire il training nel maggior numero di luoghi permettendo, comunque, una buona distensione. 

  • Posizione del cocchiere a cassetta:

definita come posizione libera perché dà la possibilità di svolgere il training anche su un gradino, uno sgabello o il bordo di una sedia. 

 

 

 

_________________

Se sei interessato ad apprendere il T.A. esercizi inferiori e superiori contattaci per avere informazioni sul modulo formativo previsto all’interno della nostra proposta formativa: contattaci al 328.2838399 anche tramite whats app 
_________________________

BIBLIOGRAFIA

– H. Schultz, Il Training autogeno-metodo di autodistenzione da concentrazione psichica, Vol. 1-2 Ed.Feltrinelli 1988
– Manlio Massi, Training autogeno, Ed.Universitarie
– De Chirico, Training autogeno-tecnica di autorilassamento, Ed.CDE 1987
– Marchi, Teoria e pratica del Training Autogeno, Ed.Giunti 2003
– De Vita, Il Training autogeno nell’ansia adolescenziale, Armando editore   
– Bazzi-R.Giorda, Il Training autogeno-teoria e pratica, Ed.Città nuova 1981
– Galimberti, Le Garzantine, ed.Garzanti 1999

 

Comments are Closed

error: Il contenuto di questo sito è protetto ! Non può essere copiato né riutilizzato ! / Content is protected !! Do not copy or re-use !